Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

SenSuoSa a Levanto

Finalmente eccoci alla settima edizione di SenSuoSa a Levanto, ovvero Sentieri, Suoni e Sapori.

SenSuoSa è un’esperienza sensoriale completa, una serata ricca di emozioni, scambio, scoperta, risate, piatti e prodotti della nostra tradizione e buon vino. Insomma, una serata di quelle che poi si ricordano con piacere.

Gli anni scorsi sono stati un ottimo banco di prova e dati i risultati più che positivi, eccoci alla sesta edizione.

L’evento SenSuoSa a Levanto, stagione 2019

21 giugno

L’itinerario si snoda nella parte centrale della vallata. Usciti da Levanto attraverso la porta di San Martino, si segue l’antica Via dei Monti fino a Ridarolo di cui si hanno notizie dal 1226. Il borgo, a struttura lineare, è posto sulla dorsale collinare tra le valli dei torrenti Ghiararo e Fontona. La chiesa di San Giovanni Battista risale al XIV con ampliamenti dei secc. XVI e XVIII.

Da lì, oltrepassata la ex Villa Taliacarne (sec. XVII), l’itinerario prosegue in direzione San Bartolomeo e la sua piccola chiesa isolata nella campagna (sec. XV) per la cui festa (24 agosto) si preparano le tradizionali négge, una sorta di cialde recanti simboli religiosi.

Sentiero n° 1 Levanto - Monterosso

All’arrivo a Pastine, l’incantevole borgo che ci ospita per la serata, saremo intrattenuti dal Trio acustico Persa légia (il nome prende lo spunto da una frase della canzone ‘A cimma di Fabrizio De André) che renderà omaggio ai cantautori italiani.

Al termine del concerto degusteremo alcuni piatti e prodotti della tradizione culinaria ligure. Il menù della serata prevede  trofie al pesto, gattafin e un dolce fatto in casa. Il tutto ovviamente accompagnato dal vino della vallata di Levanto.

Il rientro è previsto per le ore 22.00 circa in pulmino.

Potete acquistare i. biglietti per questa data sul sito di Visit Levanto.

21 luglio

L’itinerario si svolge nella parte occidentale della vallata. Usciti da Levanto attraverso la porta di San Martino, si segue l’antica Via dei Monti fino alla località Piedi di Fontona.

Da lì il sentiero sale a Chiesanuova, borgo lineare a schiera documentato già dal 1165 a breve distanza da Legnaro. Il borgo è strutturato in tre nuclei al centro dei quali si trova la chiesa di San Pietro, al cui interno sono visibili opere dei secc. XVI-XVIII. Il sottostante oratorio della Madonna delle Grazie conserva una pregevole tavola cinquecentesca attribuita al cosiddetto Maestro di Legnaro.

Oasi Hotel, Levanto - SenSuoSa

All’arrivo a Legnaro saremo travolti ed emozionati dalle energia e bravura degli studenti della Royal Academy of Music di Londra, l’istituzione musicale più prestigiosa e più antica della Gran Bretagna.
Con la Julliard School di New York è considerata un centro di eccellenza a livello mondiale in cui studiano e si perfezionano musicisti che provengono da ogni parte del mondo.

Al termine del concerto si banchetta pansoti al sugo di noci, torta di riso e un dolce fatto in casa. Il tutto ovviamente accompagnato dal vino della vallata di Levanto.

Il rientro previsto per le ore 22.00 circa in pulmino.

Potete acquistare i. biglietti per questa data sul sito di Visit Levanto.

23 agosto

L’appuntamento del 23 agosto prevede un itinerario che si snoda nella parte occidentale della vallata di Levanto: L’itinerario si svolge nella parte occidentale della vallata. Usciti da Levanto attraverso la porta di San Martino, si segue l’antica Via dei Monti fino alla località Gallona.  

Da lì l’itinerario prosegue in direzione San Bartolomeo e la sua piccola chiesa isolata nella campagna (sec. XV) per la cui festa (24 agosto) si preparano le tradizionali négge, una sorta di cialde recanti simboli religiosi.   Oltrepassata la ex Villa Taliacarne (sec. XVII) si prosegue fino a Ridarolo di cui si hanno notizie dal 1226. Il borgo, a struttura lineare, è posto sulla dorsale collinare tra le valli dei torrenti Ghiararo e Fontona. La chiesa di San Giovanni Battista risale al XIV con ampliamenti dei secc. XVI e XVIII.

Oasi Hotel Levanto, SenSuoSa

All’arrivo in paese saremo intrattenuti dal GVMN Musica Popolare, che eseguirà brani e canzoni della tradizione popolare e classica. Il Gruppo Vocale MusicaNova di Levanto, fondato nel 1988, ha un repertorio che va dalla polifonia classica al canto popolare.

Al termine del concerto degusteremo alcuni piatti e prodotti della tradizione culinaria ligure. Il menù della serata prevede minestrone genovese, torta d’erbe e un dolce fatto in casa. Il tutto ovviamente accompagnato dal vino della vallata di Levanto.

Il rientro è previsto per le ore 22.00 circa in pulmino.

Potete acquistare i. biglietti per questa data sul sito di Visit Levanto.

13 settembre

L’itinerario dell’ultimo appuntamento del 2018 si snoda lungo il centro storico di Levanto, tra mura medievali, chiese, antichi edifici pubblici, porto canale e museo etnografico.

La camminata si concluderà nella pittoresca Piazzetta della Compera dove è prevista l’esibizione del tenore giapponese Kentaro Kitaya che ha un ampio repertorio che va dall’opera lirica, al lied e alla romanza da salotto. Sarà accompagnato al pianoforte da Miki Kitaya.

Al termine del concerto degusteremo ancora una volta alcuni piatti e prodotti della tradizione culinaria ligure. Il menù della serata prevede lasagne al pesto, cima genovese e un dolce fatto in casa. Il tutto ovviamente accompagnato dal vino della vallata di Levanto.

Potete acquistare i. biglietti per questa data sul sito di Visit Levanto.

La partenza è sempre alle ore 18.00 da Piazza Cavour

* In caso di condizioni meteorologiche sfavorevoli, il programma potrà subire modifiche
** Si consigliano calzature adatte (no sandali, infradito e tacchi…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: