La stagione delle chiacchiere!

 La ricetta delle chiacchiere

Quelle della Lella sono talmente buone che da bambini la supplicavamo di farcene regolarmente, che fosse Carnevale o meno. Con la mamma eporediese però noi le chiamavamo bugie...

Per chi non le conoscesse (è possibile?!), si tratta di dolcetti rettangolari tipici del Carnevale, fritti e cosparsi di cannella e/o zucchero a velo.

La ricetta delle chiacchiere

Ecco la ricetta delle chiacchiere della Lella

  • Farina 500gr (abbiamo usato quella con il lievito incorporato)
  • Zucchero 60gr
  • Burro 50gr
  • Uova 3 e 1 tuorlo
  • Vanillina 1 bustina
  • Rum 1 tazzina
  • Cannella e zucchero a velo (o cacao)
  • Olio di semi

In una ciotola, lavorate farina, zucchero, burro, uova, vanillina e rum fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico, che andrà poi coperto con un canovaccio e lasciato riposare una mezz’ora.

Passata il tempo di riposo, iniziate a spianare l’impasto con il matterello e utilizzate una rotellina a taglio smerlato da pasticciere per ritagliare delle strisce rettangolari (noi le abbiamo fatte di circa 5x8cm) il cui centro andrà poi inciso diagonalmente.

Fate riscaldare l’olio di semi per la frittura ed una volta a temperatura iniziate a friggere i rettangoli di pasta su entrambi i lati fino a che raggiungano una tonalità dorata.

Metteteli a raffreddare su di un piatto coperto da carta assorbente e poi cospargeteli di zucchero a velo o cannella.

Da consumare con moderazione 😉
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: